• +39 351.805.47.40
  • info@staffassistance.it
  • Torno

Diritti e doveri nel ccnl

Assumere una badante equivale ad assumere un qualsiasi altro lavoratore e come tale il lavoro a domicilio è regolamentato da un Contratto Nazionale di Categoria. Questo contratto, denominato CCNL Colf e Badanti, contiene gli stessi elementi di qualsiasi altro contratto di lavoro come malattia, ferie, riposo, maternità, tfr, orario di lavoro, permessi e tariffe e tutto ciò che permette di fissare delle regole che devono essere rispettate da entrambe le parti. Il Contratto deve essere il più chiaro e preciso possibile, per poter garantire DIRITTI E DOVERI sia all’assistente familiare che al datore di lavoro., A volte si danno per scontate delle informazioni che possono portare a malintesi e di conseguenze a vertenze sindacali.

Doveri della badante

Il CCNL evidenzia come l’assistente familiare nel suo lavoro, per portare benessere all’assistito deve occuparsi:

  • cura della casa al fine di far di vivere in un ambiente pulito e adeguato il suo assistito;
  • alimentazione preparando pasti secondo le indicazioni dei familiari e del medico se ci sono particolari patologie;
  • socialità per consentire alla persona assistita di mantenere relazioni e legami al fine di prevenire l’isolamento problematica tipica dell’anziano e di mantenerlo abile, il che significa non sostituirsi i alla persona assistita nelle cose che ancora può fare.  

 Accompagnare l’anziano a fare una passeggiata, svolgere insieme piccole commissioni,fare attività stimolanti in modo che la persona possa mantenere una buona qualità di vita e di di sentirsi ancora utile e attiva. Sulla base di tali indicazioni oltre a stipulare un contratto è bene costruire un piano di lavoro con la badante definendo in base alle caratteristiche dell’assistito , dei suoi bisogni e delle attività da svolgere. Questo permette di offrire all’assistente familiare le informazioni precise per svolgere il suo lavoro evitando malintesi o richieste non corrette per la mansione di badante che pur con esperienza o competenza non è un operatore sanitario e pertanto non può assolutamente eseguire compiti infermieristici.

I diritti della badante

Il CCNL oltre ai doveri mette in luce anche i DIRITTI dell’assistente familiare: 

  • il livello di inquadramento;
  • l’orario di lavoro;
  • il riposo giornaliero/settimanale;
  • le ferie;
  • il lavoro straordinario;
  • i permessi;
  • la tredicesima;
  • la malattia;
  • il congedo matrimoniale;
  • la maternità;
  • l’infortunio.