• +39 351.805.47.40
  • info@staffassistance.it
  • Torno

Errori nella scelta

Trovare una badante sembra semplice,  sceglierla è difficile Come fare?

Quali errori  non commettere?

Mettere un annuncio su internet. Potrebbe sembrare la soluzione più immediata, sicuramente la meno costosa; l’effetto che genera un annuncio su internet è sicuramente la vostra casella e-mail piena   e una gran quantità di curricula da leggere, se poi si commette l’errore di mettere il proprio numero di telefono, si rischia di ricevere decine se non centinaia di telefonate anche da chi non ha nemmeno letto con attenzione, o peggio non  sa cosa sia fare la badante, oppure da persone che non parlano  l’italiano e di cui non si riesce a capire nulla delle loro esperienze, o semplicemente di chi sono. Riuscire a trovare la persona giusta in mezzo a tutto questo  è davvero  difficile, soprattutto fa spendere molto tempo.

Chiamare chi ha messo annunci. Anche chiamare  le badanti che hanno pubblicato  un annuncio potrebbe sembrare una soluzione, sappiamo  chi stiamo chiamando? Con chi stiamo parlando? Magari questa persona ha messo un annuncio ma non è nemmeno in Italia, e se pensiamo che sia la persona perfetta, quando arriverà? Attenzione:, ci sono persone che si fanno pagare per mettere gli annunci e fissare i colloqui alle badanti, Pratica Illegale

Chiedere alla badante di un vostro conoscente. Un vostro amico o parente ha una badante con la quale si trova benissimo perché non chiedere  direttamente a lei se ha un’amica che cerca lavoro. Lo sconsigliamo  perché non tutte le persone sono uguali e non possiamo avere la certezza che sia brava, onesta e capace anche l’amica che vi presenta; facendo attenzione che a volte chiedono denaro all’amica per avergli procurato il lavoro, Pratica Illegale quindi si rischia  che l’amica non sia la persona più brava ma quella che offre più denaro.

Affidarsi a cooperative o agenzie improvvisate. Tolto  “fai da te” rimane poco da fare se non affidarsi a dei professionisti del settore, ma attenzione perché non tutte le cooperative e le agenzie sono davvero affidabili. Molta attenzione a chi abbiamo di fronte, per prima cosa verificare se hanno l’autorizzazione  ministeriale per la ricerca e selezione, per ricercare personale per conto terzi bisogna essere autorizzati dal ministero ed essere iscritti in un apposito albo visibile on line. Grandi aziende o cooperative con prezzi molto bassi devono far suonare il campanello d’allarme. Si è sicuri che manderanno una badante che curerà  la vostra famiglia, come se fosse la loro, o  invieranno la prima persona disponibile.  Ultimamente nascono agenzie di assistenza anziani in ogni angolo ma queste hanno davvero le capacità per lavorare bene? Hanno le autorizzazioni? Hanno l’esperienza? Stipulano contratti regolari alle badanti? Tra le loro collaboratrici hanno persone preparate e affidabili?

Non assumere regolarmente o farla lavorare a  partita iva  Avere una badante in casa è sicuramente un costo,  si cerca di fare di tutto per risparmiare qualche euro;  purtroppo risparmiare prima pochi spiccioli potrebbe dare  guai grossi e anche molto costosi. Come sempre fino a quando tutto va bene nessuno dice nulla e non ci saranno problemi ma cosa succede quando la badante dovrà andare via o voi vorrete cambiarla? Se la badante non è assunta alla fine del lavoro non potrà chiedere la disoccupazione, questo quasi sicuramente  la porterà a farvi una denuncia per lavoro nero, essendo lei  la  parte “debole” del rapporto di lavoro, davanti ad un giudice non avrete scampo. Nel migliore dei casi ci sarà un accordo tra le parti, che di solito le famiglie decidono di accettare, ovviamente saranno onerosi per le famiglie. Ci sono persone che chiedono di lavorare in nero ma in realtà che vivono di questo,  è la loro intenzione fin dall’inizio di fare una denuncia a fine lavoro. Ricordiamo inoltre che anche avere una badante con la partita iva non è conforme alla legge e allo stesso modo si è passibili di denuncia. nella pagina lavoro nero spiegato molto bene a cosa si va incontro.[lavoro nero]